I Ghirardi giorno dopo giorno / The Ghirardi day after day


La Riserva Naturale Regionale e Oasi WWF dei Ghirardi occupa seicento ettari di prati, boschi e torrenti
nell'alta Val Taro, sull'Appennino parmense.

È la casa di innumerevoli specie di animali, piante e funghi; ospita habitat rarissimi e un paesaggio incantevole.

E muta continuamente col passare delle stagioni.


The WWF for Nature Ghirardi Nature Reserve occupies 600 hectares of meadows, woods and streams

in the upper Taro Valley, on the Parma Appennine Mountains of Italy.

It's the home of countless animal, plants and fungi species; it houses very rare habitats and a charming landscape.

And it change continuously as seasons go.

domenica 8 marzo 2009

Cornioli in fiore / Cornel in bloom


Cornioli Cornus mas European cornel

Sono arrivato a Pradelle alle 15, il cielo velato da cirri sempre più densi, spinti da una fredda brezza da nord-ovest.
Una poiana gridava da dietro il parcheggio. Sono sceso al laghetto, che le piogge dei giorni scorsi hanno rimpinguato. Tra le erbe sul fondo si nascondeva un grosso tritone crestato.
Poco lontano i cornioli aprivano le loro corolle di zolfo ad un timido raggio di sole.
Sono stato a parlare a lungo con i ragazzi del Centro Visite. Alle 18.30, quando il sole è sparito dietro il M. Penna, c'erano 5 daini a pascolare sotto Cà Cigolara.

I arrived at Pradelle at 3 PM, the sky was veiled by increasingly dense cirrus clouds, driven by a cold breeze from the north -
west.
A buzzard was calling from behind the car park. I descended to the lerger pond, still filled by the rain of the last few days. Among the grass blades on the bottom was hiding a large Italian crested newt.
Not far, the cornels opened their sulfur corollas to a timid ray of sun.
I talked at length with the guys from the Visitors' Center. At 18:30, when the sun disappeared behind the Mt. Penna, there were 5 deer grazing below Cà Cigolara.

Nessun commento:

Posta un commento