I Ghirardi giorno dopo giorno / The Ghirardi day after day


La Riserva Naturale Regionale e Oasi WWF dei Ghirardi occupa seicento ettari di prati, boschi e torrenti
nell'alta Val Taro, sull'Appennino parmense.

È la casa di innumerevoli specie di animali, piante e funghi; ospita habitat rarissimi e un paesaggio incantevole.

E muta continuamente col passare delle stagioni.


The WWF for Nature Ghirardi Nature Reserve occupies 600 hectares of meadows, woods and streams

in the upper Taro Valley, on the Parma Appennine Mountains of Italy.

It's the home of countless animal, plants and fungi species; it houses very rare habitats and a charming landscape.

And it change continuously as seasons go.

lunedì 24 luglio 2017

Eventi di Agosto nella Riserva Naturale Regionale e Oasi WWF dei Ghirardi

Eventi di Agosto

Venerdì 11 Agosto
Visita guidata serale “Il fascino della notte
Ingresso di Costa dei Rossi (Bertorella di Albareto) GRATUITA


Sabato 12 Agosto
Visita guidata "Sulle tracce del lupo"
Centro Visite di Predelle, ore 9:00-12:00 GRATUITA

Sabato 26 Agosto
Trekking “Il M. S. Donna
Centro Visite di Predelle, ore 9:30-17:30 Contributo: 10€ adulti 6€ minori

Domenica 27 Agosto
Laboratorio bambini genitori “Batbox
Centro Visite di Predelle, ore 15:00-18:00 GRATUITA



venerdì 14 luglio 2017

Trekking-22 Luglio

LE FORRE DEI GHIRARDI 

Trekking lungo i torrenti della Riserva 

Sabato 22 Luglio. Il WWF Parma presenta una escursione alla scoperta degli angoli più nascosti dell’area protetta, lontano da piste e sentieri, in fondo alla gola di Case Sottane, tra volteggi di rapaci, guizzi di rane e voli di libellule. Ci muoveremo costeggiando le pozze del Canal Guasto, sotto le incombenti pareti rocciose delle Rive, per poi risalire il corso del torrente Remolà, all’ombra del fitto bosco di carpini e faggi.

Necessari scarponi da escursionismo, scorta d’acqua adeguata alla durata dell’escursione e pranzo al sacco. Escursione con guida GAE AIGAE WWF; ritrovo ore 10:00 presso il Centro Visite di case Predelle, Porcigatone - Borgotaro), rientro ore 17 circa.

Contributo € 10 a persona. Prenotazione obbligatoria, massimo 15 persone. Per info e prenotazione 349-7736093 info.riservaghirardi@parchiemiliaoccidentale.it




lunedì 10 luglio 2017

Torna "la pecora e il lupo".

Sabato 15 Luglio

LA PECORA E IL LUPO 

Uscita al pascolo con le pecore e il pastore

In collaborazione con WWF Parma
Alla scoperta della natura dei pascoli, della vita delle pecore, del lavoro dei cani, della magia del lupo e dei sapori di una volta assieme alla Guida della Riserva e ai Pastori, accompagnando il gregge al pascolo nelle mattine d’estate.

Dalle 9 alle 12:30, con partenza dal Centro Visite della Riserva Naturale Regionale dei Ghirardi (Predelle di Porcigatone, Borgotaro PR).
Uscita con guida GAE - WWF assieme al pastore con il gregge ed i cani da conduzione (border collie) e da guardiania (pastori maremmani). Sono necessari scarponi da escursionismo e scorta d’acqua. Essenziale non avere timore dei cani. Non sono ammessi cani.
Adulti 15 euro, bambini fino a 14 anni 8 euro
Massimo 15 persone.
Prenotazione obbligatoria: 349-7736093
info.riservaghirardi@parchiemiliaoccidentale.it

lunedì 3 luglio 2017

Gennaio-Giugno 2017 nella Riserva dei Ghirardi

Il bilancio dei primi 6 mesi del 2017

Ricerca, divulgazione e gestione ambientale nella Riserva Naturale Regionale dei Ghirardi

Bilancio molto positivo quello della prima metà dell'anno per il WWF Parma, nel 20° anno di gestione dell'area protetta, da 4 anni in convenzione con i Parchi del Ducato.

Ricerca

Nel settore della ricerca e dei monitoraggi abbiamo come ogni anno effettuato il censimento completo dell'avifauna, con registrazione delle osservazione su griglia di 500 m e con conteggio su transetti. Contemporaneamente si sono registrate tutte le osservazioni di altri vertebrati (pesci, anfibi, rettili e mammiferi) e proceduto all'ampliamento delle check-list della flora vascolare (in collaborazione con Luigi Ghillani e Michele Adorni), dei funghi (in collaborazione con il Centro Studi Flora Mediterranea e l'Università di Innsbruck), delle farfalle diurne e delle libellule.
Abbiamo in funzione alcune fototrappole, una su un percorso centrale, una al margine del confine orientale e una a quello ovest, che permettono un controllo continuo delle specie di difficile avvistamento o notturne.
L'inverno mite e privo di precipitazioni nevose e la primavera decisamente calda, pur con il colpo di coda delle gelate tardive, che ha interessato specialmente il fondovalle e risparmiato le zone basso montane, hanno favorito le nidificazioni degli stanziali e l'insediamento dei migratori, pur con un numero di coppie complessivamente inferiore agli anni scorsi. "Highlight" dell'anno la probabile nidificazione di una coppia di Bigia grossa, specie ormai rarissima in Italia. Prosegue la riduzione del numero degli ungulati ad opera del branco di lupi residente nella Riserva, ormai fotografati tramite foto trappola e direttamente più volte.
Abbiamo fornito supporto ad una giornata di aggiornamento dei micologi dell'AUSL di Parma il 10 maggio con ricerca sul campo; abbiamo collaborato con le studentesse Maria Chiara Valenti per una tesi sulle preferenze di habitat del Luì bianco nel territorio della Riserva e Alessandra Raso sui popolamenti di microorganismi degli stagni temporanei nei pressi del Centro Visite di Predelle; abbiamo avviato la collaborazione con i ricercatori del LIFE Eremita con la individuazione delle aree di studio e la collocazione di 6 trappole con feromoni per la individuazione della presenza del coleottero Osmoderma eremita.

Divulgazione

Anche quest'anno abbiamo preparato ad inizio anno un calendario annuale con 50 iniziative comprendenti visite guidate, laboratori di piccola agricoltura e lavori tradizionali per adulti, laboratori didattici per bambini e genitori, escursioni fotografiche e trekking.
Le attività effettivamente svolte nei primi 6 mesi sono elencate di seguito, con numero di presenze e provenienze. I programmi in calendario non svolti per insufficienza di iscritti sono stati 4, e non sono riportati.
01 - 06/01 - Wolf Snow Tracking - corso (in collaborazione con IoNonHoPauraDelLupo) - 35 adulti
02 - 12/02 - Scambio semi e saperi - giornata di scambio semi e talee di vecchie varietà (in collaborazione con i Piccoli Produttori dell'Alta Val Taro) - 37 adulti e 5 bambini
03 - 19/03 - Laboratorio di Potatura* - lezione di innesto e potatura (in collaborazione con i Piccoli Produttori dell'Alta Val Taro) - 6 adulti
04 - 24/03 - Incontro con i cani da guardiania - corso di formazione per Guide Ambientali Escursionistiche (in collaborazione con IoNonHoPauraDelLupo) - 24 adulti
05 - 02/04 - Laboratorio di cesteria* - lezione di intreccio vimini (in collaborazione con i Piccoli Produttori dell'Alta Val Taro) - 18 adulti
06 - 17/04 - Bentornato Torcicollo - attività di volontariato per l'apposizione di nidi artificiali per il Torcicollo - 7 adulti e 4 bambini
07 - 29/04 - Una casa per le Coccinelle* - laboratorio per bambini e genitori - 6 adulti e 9 bambini
08 - 06/05 - Mangiar fuori* - visita guidata e laboratorio dei sapori (in collaborazione con i Piccoli Produttori dell'Alta Val Taro) - 20 adulti e 1 bambino
09 - 21/05 - Festa delle Oasi WWF - visite guidate e laboratori - 8 adulti e 4 bambini
10 - 24/05 - La difesa degli allevamenti - incontro divulgativo (in collaborazione con IoNonHoPauraDelLupo) - 6 adulti
11 - 27/05 - La Pecora e il Lupo* - visita guidata con il gregge ed i pastori - 9 adulti e 8 bambini
12 - 02/06 - Il profumo delle Orchidee - visita guidata - 7 adulti
13 - 10/06 - I segreti della notte - Vista guidata notturna - 12 adulti e 3 bambini
14 - 17/06 - La Pecora e il Lupo* - visita guidata con il gregge ed i pastori - 12 adulti e 8 bambini
15 - 24/06 - Gli oli essenziali, messaggeri di luce e armonia - visita guidata e laboratorio sensoriale (in collaborazione con i Piccoli produttori dell'Alta Val Taro) - 10 adulti
Gli eventi segnati dall'asterisco * sono stati sponsorizzati dall'Ente Parchi Emilia Occidentale (Parchi del Ducato) per renderli gratuiti al pubblico.
Le provenienze sono state le più varie, principalmente dai comuni della pianura e della collina parmense, ma anche da Milano, Mantova, Brescia, Cremona, Lodi, Treviso, Bologna, Imola, La Spezia, Genova e persino 11 persone da Lugano (Svizzera).
Ogni domenica il Centro Visite è aperto, e consente l'accesso ad un percorso natura di circa 1Km di lunghezza attrezzato con cartelli divulgativi su habitat e piante spontanee. Il numero di visitatori è registrato, i visitatori nei vari mesi sono stati i seguenti: Gennaio 35, Febbraio 24, Marzo 80, Aprile 232, Maggio 283, Giugno 262, per un totale nei primi 6 mesi dell'anno di 916 persone.
A metà giugno la mostra fotografica di Guido Sardella "La natura nel mirino" ha ceduto il posto a "la poesia dell'acqua" del fotografo Leonardo Vanden Bogaerde, 24 immagini accoppiate ad altrettante poesie, che resterà allestita fino alla fine dell'estate.
Nei mesi di gennaio e febbraio abbiamo avuto 16 presenze al capanno fotografico dei passeriformi, provenienti da Parma, Reggio Emilia, Modena, Lucca, Genova e Milano.
In collaborazione con l'associazione valtarese IoNonHoPauradelLupo abbiamo ospitato due giornate rispettivamente del Campo Lupo ad aprile e del Campo Ungulati a maggio, per circa complessive 40 persone.
Gli ultimi 3 giovedì di giugno abbiamo ospitato i bambini partecipanti ai turni di campo WWF Adventure di Cà Cigolara, in incontri sul campo con la biodiversità dei pascoli e il lavoro dei pastori.
La Riserva è dotata di 5 percorsi escursionisti sempre accessibili, con segnavia colorati (sentieri blu, rosso, giallo, viola e bianco - e arancione in preparazione), sempre più frequentati; gli accessi sono liberi per cui non è possibile avere indicazione sul numero degli utilizzatori.
Sul fronte scolastico, abbiamo ospitato e coordinato 50 studenti dell'Ulivi di Parma in una giornata di volontariato, 6 classi elementari di comuni di pianura con la società Esperta dei Parchi del Ducato (direttamente gestendo la giornata per due di esse, elementari di Felegara), le materne di Tarsogno e in collaborazione con Trekking Taro e Ceno le materne della Casa del Fanciullo di Borgotaro. Abbiamo inoltre condotto due classi elementari di San Rocco e Borgotaro lungo la pista ciclabile alla scoperta degli alberi in collaborazione con la Biblioteca Manara.

Gestione ambientale

Prosegue la gestione con nostri soci volontari della azienda agricola annessa al Centro Visite, mediante pascolo misto con ovini, caprini, alcuni cavalli e una vacca. I risultati in termini di aumento di biodiversità sono inaspettati, con un aumento di specie di farfalle diurne notevole (siamo passati da una check list di sole 15 specie pre-2012 ad una attuale di 55 specie). In collaborazione con i Parchi del Ducato e l'Università Cattolica di Piacenza (prof. Canali) abbiamo partecipato ad un progetto GOI dell'Emilia Romagna e un AGER Montagna dell'Associazione delle Fondazioni delle Casse di Risparmio, in preparazione alla proposta di un Life Biodiversità sull'argomento pascoli in un prossimo futuro.
Continua la collaborazione con il Consorzio Fantasia per le attività di manutenzione del Percorso natura, del Giardino delle Farfalle e dei sentieri escursionistici con una persona seguita dal consorzio e con i richiedenti asilo e rifugiati di Borgotaro e Albareto.

Il futuro

Con l'approssimarsi della fine della stagione riproduttiva, il resto dell'anno sarà dedicato principalmente alle attività divulgative, secondo il calendario pubblicato sul sito www.oasighirardi.org, che avrà il suo culmine nell'evento "La più buona del reame", la mostra/gara dedicata alla biodiversità alimentare del 26 Novembre che trova nelle mele antiche il suo simbolo. Quest'anno speriamo di coinvolgere un maggior numero di produttori professionali ed hobbisti, oltre a promuovere visite presso i frutteti e realizzare iniziative collaterali.

Abbiamo bisogno di volontari! Ogni competenza è utile e ben accetta! Giardinaggio, piccola falegnameria, birdwatchers, appassionati di video-fotrappole, animatori per attività con bambini, guide escursionistiche, bloggers, traduttori italiano-inglese... abbiamo bisogno di creare un gruppo con competenze multiple per proseguire e incrementare il lavoro della Riserva e disseminarlo nel resto della valle. Fatevi avanti!!!