I Ghirardi giorno dopo giorno / The Ghirardi day after day


La Riserva Naturale Regionale e Oasi WWF dei Ghirardi occupa seicento ettari di prati, boschi e torrenti
nell'alta Val Taro, sull'Appennino parmense.

È la casa di innumerevoli specie di animali, piante e funghi; ospita habitat rarissimi e un paesaggio incantevole.

E muta continuamente col passare delle stagioni.


The WWF for Nature Ghirardi Nature Reserve occupies 600 hectares of meadows, woods and streams

in the upper Taro Valley, on the Parma Appennine Mountains of Italy.

It's the home of countless animal, plants and fungi species; it houses very rare habitats and a charming landscape.

And it change continuously as seasons go.

sabato 31 dicembre 2011

Abbiamo bisogno del TUO aiuto

Il 9 novembre 2011 è stata depositata presso la Regione Emilia-Romagna - Servizio di Valutazione impatto e Promozione sostenibilità ambientale la documentazione relativa alla richiesta di costruzione di un impianto industriale di produzione di energia elettrica sul Passo di Santa Donna, a soli 2, 5 Km dal territorio della Riserva Naturale dei Ghirardi.


Le pale in progetto incombono sul paesaggio della Riserva


L'impianto, costituito da tre generatori eolici alti 150 metri, si va a collocare in una area naturalisticamente importantissima, dove nidificano biancone, astore e falco pecchiaiolo, danneggiando irreparabilmente il paesaggio fin'ora intatto di questa porzione di Appennino, dalla lunga e celebrata storia, valico della strada che da Luni conduceva a Veleia in epoca romana, poi luogo di transito dei pellegrini medioevali sulla Via degli Abati, e teatro di scontri sanguinari durante la repressione nazista.


Dire NO all'impianto industriale significa salvaguardare l'unica risorsa rimasta nelle nostre montagne, il PAESAGGIO, fonte di reddito per gli operatori turistici che stanno lavorando con impegno per garantire un futuro alla valle.


Una centrale industriale di generazione elettrica sul crinale significa:

alterare per sempre lo skyline delle nostre montagne, facendolo apparire minuscolo e insignificante, cancellando la sua appetibilità turistica

ridurre di conseguenza il valore immobiliare di edifici e terreni di tutta l'area tra Compiano, Borgotaro e Bardi, come verificato in tanti luoghi d'Italia dove l'interesse turistico è stato cancellato dalla costruzione di impianti industriali di elettrogenerazione eolica

cancellare per sempre un importante luogo della memoria, dando il via alla distruzione dei crinali dopo quella quasi completata del fondovalle Taro.

allontanare le specie animali di rilevante interesse comunitario che nidificano nell'area, come biancone, astore, falco pecchiaiolo, averla piccola, tottavilla, succiacapre, come verificatosi anche nel vicino impianto del passo della Cappelletta

uccidere tramite collisione diretta esemplari dei grandi rapaci veleggiatori che frequentano l'area per nidificare, di quelli che cacciano regolarmente nella zona, come l'aquila reale proveniente da prossime aree di riproduzione, e di quelli che utilizzano il valico durante la migrazione, come il falco di palude nei mesi primaverili, nonchè i pipistrelli in migrazione notturna.


Aquila uccisa dalla collisione con generatore eolico in Norvegia.



SE siete della nostra stessa opinione circa l'opportunità di distruggere il paesaggio e causare la perdita di valori economici e culturali della montagna, vi preghiamo di scrivere una mail in sostegno della nostra protesta, al comune di Borgo Val di Taro.


Potete copiare il seguente testo:


Oggetto:

No all'eolico del Santa Donna


Testo:

Pregiatissimo sig. Sindaco,

ci appelliamo a Lei perché prenda in considerazione l'opportunità di NON autorizzare la costruzione dell'impianto eolico sul Passo di Santa Donna.

Distruggere il paesaggio, porre ostacoli allo sviluppo turistico e causare la perdita di importante biodiversità NON è lo sviluppo che vogliamo per Borgotaro e la sua valle.


Ricordiamo di firmare con nome e cognome e, nel caso si voglia modificare il testo, di mantenersi nel massimo della cortesia e buona educazione.


Indirizzare la mail a sindaco@comune.borgo-val-di-taro.pr.it

e per conoscenza a oasighirardi@wwf.it


Ti preghiamo di far girare questo appello e diffonderlo il più ampiamente possibile.


Il futuro della Riserva Naturale dei Ghirardi dipende anche da TE

Grazie di prendertelo a cuore

lunedì 5 dicembre 2011

Escursione 18 Dicembre 2011


Domenica 18 Dicembre 2011

Il Silenzio dell'Inverno

Passeggiata nella quiete della valle addormentata. Visita guidata agli aspetti naturalistici e paesaggistici della Riserva Naturale Regionale dei Ghirardi.

Ritrovo ore 10 presso l'ingresso di Costa dei Rossi (sbarra). In caso di pioggia forte l'escursione è annullata. Fine escursione ore 12.30

Necessari scarponcini da trekking, consigliato il binocolo. Cani SOLO al guinzaglio.
L'escursione è gratuita.

Per info: 349-7736093

martedì 8 novembre 2011

13 Novembre 2011 Escursione guidata


Domenica 13 Novembre 2011

Escursione guidata: Cadono le foglie
Camminata tra gli alberi che si spogliano, in vista del gelo invernale

Ritrovo ore 10 presso il Centro Visite della Riserva, in località Predelle di Porcigatone, strada Borgotaro-Bardi.
Durata 3h30'
Necessari scarponcini da montagna.
L'escursione è annullata in caso di pioggia forte.
L'escursione è gratuita.

Per info: cell 3497736093 e-mail oasighirardi@wwf.it web http://www.oasighirardi.org

sabato 15 ottobre 2011


Sabato 22 Ottobre

Apertura straordinaria del Museo di Storia Naturale dell’Università di Parma (sede di Via Farini 90)

dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 15 alle ore 18.

Visite guidate (su prenotazione): “Gli animali della Val Taro”.


Domenica 23 Ottobre

Riserva Naturale Regionale e

Oasi WWF dei Ghirardi (Borgo Val di Taro),

Centro Visite di Predelle di Porcigatone:

ore 10.00 Visita guidata: “Le tracce e i segni degli animali del bosco”

ore 13.00 Rinfresco con cibi naturali e biologici (a offerta)

ore 15.00 Visita guidata: “Alberi e arbusti: perchè tanti colori in autunno?”

ore 16.30 Presentazione: “Il primo anno di vita della Riserva dei Ghirardi: cosa abbiamo fatto, cosa vogliamo fare”


Museo di Storia Naturale

Universita` di Parma, Via Farini 90,

Tel: 0521 033430 www.unipr.it/museo


Riserva Naturale Regionale e Oasi WWF dei Ghirardi

Centro Visite loc. Pradelle di Porcigatone, Borgo Val di Taro

Cell: 349 7736093 www.oasighirardi.org


22-23 OTTOBRE

BIODIVERSAMENTE: IL FESTIVAL DELL’ECOSCIENZA”

Anche in provincia di Parma un week-end tra scienza e natura con WWF e Musei Scientifici

PER CONOSCERE LA BIODIVERSITA’ E SALVARE LA RICERCA SCIENTIFICA

DAL RISCHIO ESTINZIONE!


Per dare un aiuto concreto e conoscere gli appuntamenti www.wwf.it



Il 22-23 ottobre appuntamento anche in provincia di Parma con “Biodiversamente: il Festival dell’Ecoscienza”, la non-stop di iniziative tra scienza e natura ideata dal WWF e dall’Associazione Nazionale Musei Scientifici, che aprirà gratuitamente musei scientifici, science center, orti botanici, acquari, parchi naturali e Oasi WWF in tutta Italia.

L’evento vuole per promuovere il valore della biodiversità e sostenere la ricerca scientifica “made in Italy”, ormai “a rischio estinzione” per la cronica mancanza di finanziamenti.

Il WWF inoltre ha lanciato un bando per due borse di studio sulle specie italiane, e una grande raccolta fondi a cui tutti possono contribuire, già da ora e fino al 10 novembre, diventando simbolicamente “Ricercatori per un giorno” su www.wwf.it .


Sul sito del WWF le storie degli “esploratori” della biodiversità italiani che ogni anno, in giro per il mondo o nei laboratori di musei e università, cercano di capire i meccanismi che regolano la vita e le strategie per tutelarla. E su facebook la speciale applicazione “Scienziati si diventa” per sostituire l’immagine del profilo con l’avatar di 10 grandi “ricercatori” sulla biodiversità della storia, da Darwin a Rachel Carson, scoprendone vita, opere e frasi celebri.


venerdì 23 settembre 2011

Prossime escursioni


Domenica 25 Settembre BENVENUTO ALL’AUTUNNO
Escursione di addio all'estate, tra bacche e frutti selvatici, impronte di animali, voli migratori. Ritrovo ore 10 presso il Centro Visite, durata 3h30’
Il Centro Viste della Riserva Naturale dei Ghirardi si trova in località Predelle di Porcigatone, a 6Km da Borgotaro sulla strada del passo di S. Donna-Bardi.

Domenica 2 Ottobre PASSIONE PER LA NATURA
Alla scoperta degli angoli nascosti della Riserva, tra presente e passato. Ritrovo ore 10 presso presso la sbarra della Costa dei Rossi, durata ore 3h30’
L'ingresso della sbarra di Costa dei Rossi si trova sulla strada Bertorella-Case Ghirardi, raggiungibile dalla provinciale Borgotaro-Bedonia.

Per info cell 349-7736093 e-mail oasighirardi@wwf.it web www.oasighirardi.org

Calendario escursioni autunnali 2011

lunedì 11 luglio 2011

Escursione notturna Sabato 16 Luglio


Sabato 16 Luglio

Suggestioni della notte

Escursione serale al chiaro di luna tra boschi e prati. Ritrovo ore 21 presso il Centro Visite. Fine escursione verso le ore 23.30. Escursione gratuita. Il Centro Visite della Riserva Naturale dei Ghirardi si trova in località Predelle di Porcigatone, a 6Km da Borgotaro sulla strada del passo di S. Donna-Bardi.



Saturday, July the 16th

Night mood

Evening walk under the moonlight across meadows and woods Meeting at 9 pm at the Visitor Centre. End of walk at 11.30 pm Free of charge. The Ghirardi Nature Reserve Visitor Centre is located at Predelle of Porcigatone, 6 Km from Borgotaro on the Borgotaro- Passo di S. Donna-Bardi road.

giovedì 9 giugno 2011

19 Giugno Escursione in cerca di orchidee


Domenica 19 Giugno
Orchidee tra prati e boschi
Escursione guidata in cerca di orchidee selvatiche.
Ritrovo ore 9.45 presso il Centro Viste. Fine escursione ore 12.30
Escursione gratuita.

Possibilità di fermarsi a mangiare presso il Centro Visite con un assaggio di piatti a base di erbe e fiori selvatici (su prenotazione).


martedì 10 maggio 2011

FESTA DELLE OASI WWF - Domenica 22/05/2011


Domenica 22 maggio le aree naturali protette dal “Panda” aperte gratuitamente per celebrare la natura italiana e l’Anno internazionale delle foreste.

La Riserva Naturale Regionale dei Ghirardi vi aspetta numerosi!

Programma:
ore 08.30 - Visitata guidata "i suoni del bosco"
ore 10.45 - "Ci siamo riusciti!" Presentazione della nuova Riserva Naturale Regionale dei Ghirardi
ore 13.00 - Picnic
ore 14.30- Laboratorio didattico Energioco
ore 16.00 - Escursione guidata alla scoperta della Riserva Regionale

Durante tutta la giornata è liberamente accessibile il Sentiero Natura.

Come arrivare:
L'ingresso è situato presso il Centro Visite in località Case Pradelle, a 6 Km da Borgotaro, sulla strada per Bardi.

domenica 8 maggio 2011

Seminario di Qi Gong Domenica 15 Maggio

Per trascorrere una giornata dedicata al proprio benessere immersi nella pace e nella natura circondati da querce secolari e verdi vallate.


Che cos'è Qi Gong?

Qi Gong è l'arte di coltivare il Qi: Energia Vitale, per sviluppare consapevolezza e connettere col Qi universale. E' centrato sul miglioramento della salute e lo sviluppo spirituale, usa movimenti del corpo, tecniche di respirazione, visualizzazione vocalizzazione e stretching.

I movimenti lenti e profondi di Qi Gong ci conducono all'Ascolto di noi stessi e di ciò che ci circonda. Dedicare attenzione al nostro corpo e alla respirazione, che diventa sempre più profonda, ci aiuta a trovare il nostro Centro dove possiamo attingere calma e stabilità. Quando siamo consapevoli del nostro corpo, dei nostri pensieri e delle nostre emozioni, possiamo coltivare armonia e benessere.


Esercizi Energetici:
per pulire il corpo e la mente dalle tensioni, dalla stanchezza e stress.

RESPIRAZIONE E ASCOLTO PROFONDO:
per imparare ad inviare il Qi, "Energia Vitale" al secondo chakra o Punto Dan Tien (il Cuore di Energia nell'addome), per raggiungere il nostro Centro e ottenere stabilità forza e calma.

SOLLEVARE LA LUNA CON LE MANI:
movimento energetico per allineare la colonna vertebrale migliorando la Postura e le condizioni di tutta la schiena.

NOI E GLI ALBERI:
Impariamo ad entrare in sintonia col Qi degli alberi per prendere contatto profondo col Cielo e la Terra.

QI GONG CON LE FARFALLE:
Movimenti delle Mani che con armonia coinvolgono tutto il corpo per librarsi con lo spirito di un bambino che rincorre...le farfalle.

I pasti offerti durante il soggiorno sono interamente vegetariani, biologici e preparati in casa.
Gli spazi verdi della riserva naturale offrono un luogo sicuro per i bambini e rilassante per gli adulti, dove poter trascorrere il tempo di intervallo tra una sessione di Qi Gong e l'altra. Tali sessioni sono della durata di circa un'ora e, tempo permettendo, si terranno all'aperto.
Per i bambini il prezzo del seminario è ridotto.
E' possibile soggiornare oltre ai tempi previsti per il seminario, in tal caso è necessaria la prenotazione.

Angela Myoko Lapadula

Insegnante di Qi Gong e M.T.C.Agopuntrice, Fitoterapista, Operatrice Zen Shiatsu.


Informazioni e Prenotazioni

338 923 1951

339 410 5059

angelamyoko@yahoo.com

venerdì 28 gennaio 2011

Storie naturali n°5


Sulla rivista delle Aree Protette dell'Emilia Romagna "storie naturali" n°5, appena edita, è pubblicato un articolo di presentazione della nuova Riserva dei Ghirardi.

Questo il link alla sezione contenente l'articolo, in formato pdf:
Qui i contenuti dell'intero numero