I Ghirardi giorno dopo giorno / The Ghirardi day after day


La Riserva Naturale Regionale e Oasi WWF dei Ghirardi occupa seicento ettari di prati, boschi e torrenti
nell'alta Val Taro, sull'Appennino parmense.

È la casa di innumerevoli specie di animali, piante e funghi; ospita habitat rarissimi e un paesaggio incantevole.

E muta continuamente col passare delle stagioni.


The WWF for Nature Ghirardi Nature Reserve occupies 600 hectares of meadows, woods and streams

in the upper Taro Valley, on the Parma Appennine Mountains of Italy.

It's the home of countless animal, plants and fungi species; it houses very rare habitats and a charming landscape.

And it change continuously as seasons go.

domenica 12 ottobre 2014

Escursione fotografica assistita alla ripresa dei daini in amore. Sabato 18 ottobre.

Nei mesi autunnali i daini dell'alta Valle del Taro convergono sul territorio della Riserva Naturale dei Ghirardi per la stagione riproduttiva. I maschi si affrontano "ruttando" in arene dette leck, dove la sfida sonora sfocia non di rado nello scontro fisico, e i grandi palchi palmati cozzano rumorosamente, risuonando tra le colline.

Sabato 18/10/2014 Caccia fotografica
Escursione fotografica assistita dedicata alla ripresa delle arene di combattimento dei daini, e delle altre specie che frequentano l'area (caprioli, cinghiali, lepri)
Sbarra di accesso alla Riserva - Località Costa dei Rossi di Bertorella (Albareto) ore 6:30 - rientro: 11:00
20 euro a testa (15 per i soci WWF in regola)

Prenotazione obbligatoria al numero 349-7736093 (Guido Sardella). 

Max 5 partecipanti. Obbligatorio abbigliamento mimetico, meglio se ghillie o poncho o rete fogliata. Consigliato obiettivo da 400mm in su, mimetizzato. Treppiede o monopiede nero o mimetizzato, non ammessi quelli color alluminio o comunque chiari.

Di seguito alcune immagini di Domenica 12 Ottobre. Tutte le foto di Guido Sardella



Alla luce della luna, prima dell'alba, i maschi dominanti iniziano ad accoppiarsi, sotto lo sguardo dei giovani maschi 

Con il levarsi del sole, l'umidità delle piogge dei giorni precedenti si condensa in una fitta nebbia, nella quale, come fantasmi, i maschi di daini continuano i loro bramiti

Rapidamente una famiglia di cinghiali attraversa il prato

Col passare dei minuti la luce aumenta, ma i daini, al sicuro nella nebbia, proseguono nelle loro esibizioni...

...sotto lo sguardo attento delle femmine

Verso le 9:00 la nebbia si dirada
È tempo di radunare le femmine e ritirarsi nel bosco, il sole ormai è alto nel cielo

I corteggiamenti riprenderanno domani.

Nessun commento:

Posta un commento